Home / BENESSERE IN FAMIGLIA / Trappola antimosche con aceto di sidro di mele. Come si realizza

Trappola antimosche con aceto di sidro di mele. Come si realizza


fruit-fly-trap-2

Scalda l’aceto di sidro di mele e versalo nel contenitore di plastica o di vetro, aggiungi il pezzo di frutta matura e la goccia di detersivo da piatti. Crea un imbuto con la carta e con il nastro adesivo, meglio se userai la carta pergamena che risulta più resistente ai liquidi, ed infilalo all’interno del vaso. Le Mosche della Frutta accorreranno attirate dal sidro di mele, bevanda ottenuta proprio tramite fermentazione. Raggiungeranno l’interno del vaso scivolando lungo la superficie dell’imbuto di carta. Non saranno capaci di uscire dalla trappola ed annegheranno.

Potrai confezionare più di una trappola acchiappamosche e posizionarla nei luoghi maggiormente infestati dell’abitazione o vicino agli alberi con i frutti maturi, magari appendendola ai rami con delle piccole funi. Le trappole così costruite possono essere riutilizzate, sono veramente efficaci contro le Mosche della Frutta e contro altri parassiti nocivi a piante e a persone.


Pagina 3 di 3