Home / BENESSERE IN FAMIGLIA / ACCESSORI / PERCHE’ GETTARE I FLACONI DEL DETERSIVO? TRASFORMIAMOLI IN OGGETTI UTILI PER LA CASA

PERCHE’ GETTARE I FLACONI DEL DETERSIVO? TRASFORMIAMOLI IN OGGETTI UTILI PER LA CASA


RICICLARE FLACONI DETERSIVI 2

Le bottiglie del detersivo, ma anche quelle del latte (se sono in plastica) e dello yogurt possono essere riciclate in molti modi diversi: per esempio, si può pensare di dar vita a contenitori decorati in modo originale, da usare per conservare i trucchi o degli articoli da cancelleria.

1. Materiali neccessari

Per riciclare le bottiglie c’è bisogno di un taglierino piuttosto solido e resistente, di un paio di forbici, di un po’ di nastro adesivo, di adesivi e sticker scelti a seconda dei propri gusti, di un pennarello di colore nero, di un ferro da stiro, di un righello, di smalti di vari colori e di un piano di lavoro su cui operare in tranquillità.

2. Procedimento (a pagina 3 il video dettagliato)

La prima cosa da fare consiste nel tagliare in senso longitudinale la bottiglia, decidendo quanto dovrà essere alto il contenitore di cui si ha bisogno: per fare ciò ci si può servire di un taglierino, ovviamente facendo attenzione a non farsi male. Chiaramente, dopo avere usato il taglierino è possibile che sulla superficie tagliata siano presenti delle imperfezioni: per eliminarle si può appoggiare in corrispondenza delle stesse un ferro da stiro caldo, che permette di livellarle. Continua da pagina 2 >

L’ARTICOLO CONTINUA DALLA PROSSIMA PAGINA >


Pagina 1 di 3