Home / CASA INTERNI / Come ricoprire le piastrelle (dei muri e pavimenti) di casa in totale autonomia (senza togliere le esistenti)

Come ricoprire le piastrelle (dei muri e pavimenti) di casa in totale autonomia (senza togliere le esistenti)


A chi non è mai venuto il desiderio di cambiare le piastrelle del pavimento o di rinnovare le mattonelle del bagno? Eppure, quando capita, dopo un iniziale entusiasmo innovatore, ci tiriamo indietro perché l’idea di chiamare un muratore per smantellare le piastrelle esistenti ci spaventa molto, sia per la spesa che ci toccherebbe affrontare sia per il disordine che si verrebbe a creare. Forse non sapete, però, che con un po’ di buona volontà, le istruzioni e gli strumenti giusti potreste farlo con le vostre mani, risparmiando denaro ed organizzando il lavoro in modo da tenere sotto controllo il disagio che nasce quando si ristruttura qualche spazio della casa. Inoltre, ormai esistono in commercio molti prodotti, frutto della tecnologia avanzata, che ci possono semplificare molto la vita. Vediamo, nella pratica, come quali sono i passi da fare per posare un nuovo pavimento:

PRIMO METODO – METODO CON COLLA

1. Prima di tutto bisogna preparare bene il fondo su cui dobbiamo lavorare, sia che si tratti del supporto cementizio tradizionale o delle vecchie piastrelle. Stuccare le crepe ed i dislivelli ed, eventualmente, stendere una mano di aggrappante, nel caso che il supporto sia particolarmente liscio o smaltato. (Il video del metodo più facile, senza collante, a pagina 4)

piastrelle-colla-2

L’ARTICOLO CONTINUA NELLE PROSSIME PAGINE  >>>


Pagina 1 di 5