Home / FAI DA TE / DECORAZIONI / COME FARE UN TRATTAMENTO ALLA FINESTRA (PER UNA MAGGIOR PRIVACY) CON IL PIZZO

COME FARE UN TRATTAMENTO ALLA FINESTRA (PER UNA MAGGIOR PRIVACY) CON IL PIZZO


finestre oscurare 2

Esiste un metodo ben rodato, efficace e che consente alla luce solare di filtrare in modo del tutto naturale all’interno della nostra casa e, al contempo, impedisce agli sguardi indiscreti di intrufolarsi all’interno delle pareti del nostro appartamento. Si tratta di applicare del pizzo su vetro con dell’amido di mais e nient’altro che dell’acqua. Il metodo di applicazione è facile e veloce, e non occorre avere altro a disposizione che un pennello per stendere la colla, che per l’appunto otterremo miscelando l’acqua con dell’amido di mais, e del pizzo a trama più o meno larga, dipendentemente da quanto vogliamo che la visibilità della nostra finestra venga limitata tanto dall’esterno quanto dall’interno. Vediamo i passaggi.

Per prima cosa, bisogna aggiungere dell’acqua fredda all’amido e mescolare bene. Successivamente aggiungere al composto ottenuto dell’acqua bollente. Dopo aver miscelato i due ingredienti principali, acqua e amido in proporzioni sufficienti ad ottenere un liquido denso, viscoso e privo di grumi, possiamo passare alla stenditura di questo direttamente sul vetro, dopo averlo pulito, lavato ed asciugato per bene in maniera tale da poterlo applicare efficientemente per mezzo di un pennello pulito. A questo punto non resta che applicare sui vetri che abbiamo ricoperto della colla così ottenuta, i ritagli di pizzo che abbiamo scelto. Il gioco è fatto: non resta che attendere che l’asciugatura faccia il suo corso. (Continua dalla prossima pagina)

IL PROCEDIMENTO CONTINUA DALLA PROSSIMA PAGINA >


Pagina 1 di 3