Home / BENESSERE IN FAMIGLIA / ACCESSORI / COME CREARE UN’ASPIRAPOLVERE CASALINGA (CON UNA BOTTIGLIA DI PLASTICA)

COME CREARE UN’ASPIRAPOLVERE CASALINGA (CON UNA BOTTIGLIA DI PLASTICA)


aspirapolvere fatta in casa 2

Nell’arte della pulizia, diverse superfici sono difficili da raggiungere e da rimettere a nuovo. Un inconveniente di questo tipo si verifica, ad esempio, quando si ha a che fare con tappeti o stoffe sui quali tendono a depositarsi montagne di peli, o si accumulano caterve di acari. Bisogna utilizzare lo strumento giusto per normalizzare la situazione. Oggi vi spieghiamo come realizzare un aspirapolvere fai da te, dal prezzo e dai consumi energetici più bassi rispetto a ciò che è disponibile in commercio. Cosa fare per ripulire tutte le superfici di casa vostra? Prima di tutto, vi servono diversi strumenti.

1. Materiali neccessari

Il materiale comprende una bottiglia di plastica da 2 litri, una lattina di soda, un piccolo motore elettrico da 12 Volt e le sue relative batterie. Prendete anche un pezzo di tessutofilo metallico, un seghetto a mano, una pistola di colla, delle forbici, un mastice, del nastro biadesivo, un tubo per aspirapolvere, un coltellino e dell’ulteriore nastro adesivo. Ognuno di questi oggetti avrà un ruolo molto importante nella realizzazione del vostro aspirapolvere. Ora è giunto il momento di partire col procedimento vero e proprio. Prendete la bottiglia di plastica e ritagliatela in tre parti: la parte superiore col becco, il corpo centrale e la base inferiore. (Continua da pagina 2)

IL PROCEDIMENTO NELLA PROSSIMA PAGINA, IL VIDEO A PAGINA 3 >


Pagina 1 di 3